|

Ricerca Clinica e di Base

Pnei e sclerosi multipla: il digiuno può migliorarne i sintomi?

La Pnei si occupa in principal modo del sistema immunitario e delle sue alterazioni, e di come l’alimentazione possa svolgere un ruolo importante nella gestione di queste patologie.

24/07/2018

Nella Sclerosi Multipla (SM), il sistema immunitario di una persona attacca in modalità anomala il suo sistema nervoso. A seconda di quali siano i nervi danneggiati nell’assalto, i segni ed i sintomi variano notevolmente, ma possono...

Pnei e tumori: i derivati metabolici degli acidi grassi omega-3 possono avere effetti antitumorali

La Pnei pone in particolare rilievo il ruolo degli omega-3, e con questo studio trova solida conferma circa la loro azione.

17/07/2018

Una classe di molecole che si formano quando il corpo metabolizza gli acidi grassi omega-3 potrebbero inibire la crescita e la diffusione del cancro, secondo quanto i ricercatori dell’Università dell’Illinois segnalano in un nuovo...

Effetto della dieta sulla terapia antitumorale

Un ripensamento sulle diete in caso di cancro?

17/07/2018

La dieta può aumentare l'efficacia dei farmaci antitumorali? Uno dei maggiori oncologi del mondo, Siddhartha Mukherjee presso il Columbia University Medical Center di New York, ha avviato una sperimentazione che esaminerà se una...

L’eccesso di grasso distrugge la “centrale elettrica ed energetica” delle cellule cardiache

Il sovraccarico lipidico nelle cellule cardiache altera la forma mitocondriale e sconvolge la rete mitocondriale cardiaca.

10/07/2018

Uno studio dell’Università dello Iowa ha dimostrato come il grasso in eccesso nel cuore, una caratteristica comune nel diabete e nell’obesità, può nuocere alla capacità essenziale delle cellule di produrre...

Pnei e occhio: la vitamina b3 previene l’insorgenza del glaucoma

Il glaucoma è una malattia oculare dovuta ad un aumento della pressione all’interno dell’occhio. Secondo l’OMS ne sono affette 55 milioni di persone nel mondo ed è la seconda causa di cecità irreversibile; in Italia si stima che colpisca circa un milione di persone, ma la metà di esse non ne sarebbero a conoscenza. La disabilità visiva provocata dal glaucoma (compresa l’ipovisione) si può prevenire purché la malattia sia diagnosticata e curata tempestivamente.

03/07/2018

Al momento non prevede una cura risolutiva, ma un nuovo studio, i cui risultati sono stati pubblicati dalla rivista Science, ha dimostrato che la vitamina B3 previene con successo la condizione. La metodologia Pneisytem, di diagnosi e terapie...

Perdere peso non vuol dire perdere osso!

Un'analisi longitudinale dell'influenza di diete a bassissimo contenuto energetico.

03/07/2018

Non è ancora chiaro se la perdita di peso possa influenzare la salute dello scheletro. Uno studio condotto in Michigan ha esaminato l'impatto di un intervento medico per la perdita di peso intensivo, usando una dieta a basso contenuto...

BIA in multifrequenza, ottima!

Valuta i cambiamenti della composizione corporea al pari della DEXA

26/06/2018

Uno studio americano condotto in Texas ha valutato la capacità di analisi dell’impedenza bioelettrica in multifrequenza (MF-BIA) nel determinare variazioni nella composizione corporea totale e segmentale tramite un programma di...

Arteriosclerosi: nuova via cellulare spiega come l’infiammazione sia legata al suo insorgere

I ricercatori hanno identificato una nuova via cellulare che può aiutare a spiegare come l’infiammazione arteriosa si sviluppi nell’arteriosclerosi – i depositi di colesterolo, grassi e altre sostanze che creano placca, ostruiscono le arterie e promuovono infarti e ictus. I risultati potrebbero portare a terapie migliori per l’arteriosclerosi, una delle principali cause di morte in tutto il mondo.

26/06/2018

La PNEI, e la metodologia Pneisystem conferma da decenni che l’aterosclerosi è una infiammazione cronica che si traduce nella cicatrizzazione delle arterie e danni ai tessuti, lo stimolo che porta a questa infiammazione tuttavia, non...

Proteine antiossidanti

Uno studio nel modello animale

26/06/2018

Il concentrato di proteine ​​dal siero di latte (WPC) è caratterizzato da potenti proprietà antiossidanti, ma il suo effetto sull'omeostasi redox delle ghiandole salivari degli organismi invecchiati è ancora...

No stress (ossidativo) con la chetogenica

Luci sul meccanismo alla base dell’efficacia

19/06/2018

Lo stress ossidativo e l'infiammazione sono due meccanismi patologici secondari a lesione del midollo spinale (LM). I ratti con LM costituiscono quindi un modello sperimentale di infiammazione e stress ossidativo. La dieta chetogenica (KD) e...

PNEI e psoriasi: promettente nuovo obiettivo per il trattamento

La PNEI, e la metodologia Pneisystem vede la salute della pelle spia di disturbi interconnessi alla salute della matrice connettivale oltre che una patologia strettamente legata alla psiche.

19/06/2018

Per questo motivo la metodologia Pneisystem segue una recente ricerca relativa ad una proteina nota per svolgere un ruolo significativo nello sviluppo della psoriasi, e che può essere inibita senza rappresentare un rischio per i pazienti,...

Ci vogliono più muscoli

Gli obesi hanno una produzione di tessuto muscolare più lenta

19/06/2018

Un piccolo studio sperimentale americano apre nuove visioni nella comprensione dell’obesità. E’ noto che l’obeso abbia una composizione corporea in cui la massa grassa è in eccesso, a scapito di quella muscolare....

Pnei e longevità: il segreto è nel microbioma e nell’intestino

La PNEI studia le interconnessioni fra sistema endocrino, immunitario, e fra essi e la psiche. Un organo strettamente correlato a questo asse, ed in particolare alla psiche, è l’intestino, e per questo la metodologia Pneisystem dedica particolare attenzione alla salute di quest’organo, e del micro bioma che lo popola.

12/06/2018

 La chiave per la longevità risiede proprio nel microbioma e nell’intestino. Un antico proverbio affermava “Sei quello che mangi”, ma la scienza ora invece ci dice che “siamo ciò che mangiano i batteri...

Il peso del Parkinson

Un fenotipo significativo

05/06/2018

Il peso corporeo nella malattia di Parkinson (PD) è una significativa caratteristica non motoria. L'omeostasi del peso è un processo fisiologico complesso e risulta squilibrato nei pazienti con PD che si accompagna a cambiamenti di...

Pnei e antiossidanti: la bilirubina, antiossidante naturale, può migliorare la salute cardiovascolare

La metodologia Pnei System studia da tempo le potenzialità degli antiossidanti, e ha seguito diversi studi che annoverano la bilirubina, un pigmento giallo-arancio che si forma dopo la scomposizione dei globuli rossi ed eliminata dal fegato, benefica per il sistema cardiovascolare.

05/06/2018

Secondo uno studio epidemiologico su larga scala (un’analisi dei dati sulla salute di quasi 100.000 veterani, con o senza infezione da HIV), livelli più elevati di bilirubina nel sangue risultavano associati a tassi più bassi di...

» Sfoglia Archivio