|

Ricerca Clinica e di Base

La bia e il sodio

Uno studio con l’impedenziometria in multifrequenza

15/06/2021

L’impedenza bioelettrica è una metodologia molto pratica per la valutazione della composizione corporea, in particolare se in multifrequenza permette di distinguere il contenuto di acqua intra ed extracellulare. Un gruppo di...

La vit. D non se ne va col peso... anzi!

Uno studio italiano

15/06/2021

La vitamina D riveste un ruolo fondamentale nel metabolismo del calcio e del fosforo, influenzando anche il tessuto osseo. Diversi studi hanno rilevato livelli ematici di vitamina D significativamente più bassi nelle persone con...

La dieta e l’ippocampo

Perdere peso resetta il sistema

15/06/2021

L'obesità è una condizione multidimensionale trattabile, ma alcuni esiti correlati all'obesità possono persistere dopo la normalizzazione del peso.  Tra gli organi del corpo umano, il cervello possiede una...

Microbiota risponde alla dieta

Una revisione

08/06/2021

Diversi studi hanno descritto una forte correlazione tra dieta, perdita di peso e composizione del microbiota intestinale.  Una revisione ha valutato i potenziali effetti delle diete ipocaloriche, vale a dire le diete a bassissimo contenuto...

Adiposità e infiammazione

Quali markers infiammatori sono influenzati dal grasso corporeo?

08/06/2021

L'obesità aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, metaboliche e polmonari e si ritiene che l'infiammazione cronica sia alla base dello sviluppo delle malattie associate. Il tessuto adiposo è un organo endocrino...

Chetogenica nei disturbi psichiatrici

Un’opzione valida

01/06/2021

Nella dieta chetogenica (KD), limitando i carboidrati, si attiva la lipolisi, creando chetoni da utilizzare come fonte di energia primaria del corpo invece del glucosio. Il KD originale è composto da circa l'80% di grassi, provenienti da...

Tornare a respirare

L’eccesso di peso riduce la funzionalità respiratoria

01/06/2021

L'eccesso di adiposità, anche in assenza di malattie, è responsabile di un declino della funzione polmonare, che è considerata un predittore di mortalità e un fattore di rischio per malattie. Tuttavia, gli studi...

Mangiare di notte fa ingrassare?

Il peso della sindrome da alimentazione notturna in individui con e senza obesità

25/05/2021

La sindrome da alimentazione notturna (NES) fu descritta per la prima volta da Stunkard nel 1955 come un disturbo caratterizzato da anoressia al mattino, iperfagia alla sera e insonnia nei pazienti con obesità resistente al trattamento. La...

Sazi a dieta

Non è una chimera, ma bisogna sapere che...

25/05/2021

Un trattamento potenziale dell’obesità è la stimolazione del nervo vago (VNS), che attiva le afferenze sensoriali che innervano lo stomaco. Queste innervazioni trasmettono il volume dello stomaco e stabiliscono la...

Sensibile, la BIA

Niente liquidi prima della valutazione

25/05/2021

L’analisi dell'impedenza bioelettrica (BIA) è un metodo ampiamente utilizzato per stimare la composizione corporea. Evitare cibi / bevande contenenti caffeina è un protocollo pre-test frequentemente applicato per garantire...

Chetosi o non chetosi?

Stretta

11/05/2021

Con l'aumentare dell'incidenza delle malattie croniche non trasmissibili (CNCD), gli approcci preventivi diventano più cruciali. Una recente revisione ha valutato gli effetti della restrizione calorica sugli esseri umani,...

La rivincita della plicometria

Meno influenzata dalla variabilità quotidiana

11/05/2021

Sebbene la valutazione della composizione corporea sia una pratica di routine nello sport, rimane un considerevole dibattito sui migliori strumenti disponibili. La scelta della tecnica è spesso basata sulla convenienza piuttosto che sulla...

Perdere peso fa bene anche all’umore

Una revisione degli studi scientifici

04/05/2021

Obesità e depressione si verificano in concomitanza in una percentuale significativa della popolazione. I meccanismi che collegano i due disturbi includono il sistema immunitario ed endocrino, oltre che i meccanismi psicologici e...

Microbiota, un target per la cura del diabete 2

Stretta relazione tra composizione microbica intestinale e diabete

04/05/2021

Le recenti scoperte della scienza hanno suggerito che il microbiota intestinale ha un ruolo significativo nel metabolismo e nello stato di malattia dell’uomo.    In particolare, il diabete di tipo 2 (T2D), con un'eziologia...

Chetogenica attenua astinenza da alcol

Ridurre l’alcol senza soffrirne

20/04/2021

Gli individui con disturbo da uso di alcol (AUD) mostrano un elevato metabolismo cerebrale dell'acetato a scapito del glucosio. Cambiare i substrati energetici durante l'astinenza potrebbe contribuire alla gravità dell'astinenza e...

» Sfoglia Archivio