|

martedì 1 marzo 2016

Diabete 2, diversa composizione corporea

Uno studio con la bioimpedenza

Ricerca Clinica e di Base
imm1Il diabete di tipo 2 è una malattia che sta diventando pandemia. L'obesità  è spesso il precursore del diabete di tipo 2 e controllare l’obesità significa ridurre o ritardare l’insorgenza del diabete.

Il diabete 2 non controllato porta a uno squilibrio tra grasso corporeo e massa muscolare.

I metodi di valutazione basati sull’antropometria come l’indice di massa corporea (BMI) non danno indicazioni qualitative sulla massa grassa totale (TBF), il tessuto adiposo viscerale (VF) o quello sottocutaneo  (SF) come può invece fornire l’analisi con l’impedenza bioelettrica (BIA).

Vi proponiamo questo studio di analisi della composizione corporea in settantotto pazienti diabetici di tipo 2 di entrambi i sessi, in trattamento  e con controllo glicemico e lipemico noto.

I parametri della composizione corporea sono stati confrontati con quelli di un gruppo di pari età e distribuzione uomini/donne, non diabetici.

I pazienti diabetici hanno una percentuale maggiore di tessuto adiposo sottocutaneo (30.47% ± 7,73%), VF (11.94% ± 4,97%) e TBF (33.96% ± 6,07%) e minore massa muscolare scheletrica (23.39% ± 4,49) rispetto ai controlli.

La differenza persiste anche dopo averli appaiati per peso o BMI nel senso che il rischio di alta VF,  TBF e bassa massa muscolare scheletrica è risultato significativamente elevato nei pazienti  diabetici di tipo 2 anche per BMI (10.41, 3.01, 9.21) e per peso (6.78, 3.51, 11.93) comparabili.

La BIA rivela che i diabetici di tipo 2 hanno più grasso ectopico che spesa energetica da parte del muscolo scheletrico. Questa differenza, sia quantitativa che qualitativa, persiste anche dopo il confronto con controlli dello stesso peso o BMI.

La misurazione della composizione corporea dovrebbe essere inclusa come una strategia di assistenza primaria per motivare le modifiche dello stile di vita così come nella gestione delle alterazioni metaboliche del diabete di tipo 2.

L’impedenzimetro di  DS Medica , in multifrequenza, è l’ideale per la tua professione.

Human im touch è uno strumento versatile, adatto alle più ampie necessità: dall’utilizzo a domicilio nella sua forma portatile all’utilizzo in ambulatorio nella sua forma più tradizionale grazie alla sua docking station.

Human im touch conferisce un ulteriore impulso alle potenzialità operative consentendo di lavorare in modalità Stand Alone. Guidato da una pratica interfaccia touch multifunzione, l’utente potrà eseguire i test, conservarne i dati, verificarne i risultati e avvalersi della pratica rappresentazione grafica che ne facilita l’interpretazione. I dati potranno essere richiamati in qualunque momento anche senza l’ausilio del pc.

Qui la scheda tecnica dell’impedenzimetro Human im touch

Author:Solanki JD, Makwana AH, Mehta HB, Gokhale PA, Shah CJ

Source:Int J Prev Med. 2015 Dec 21;6:122. doi: 10.4103/2008-7802.172376. eCollection 2015.