|

martedý 2 aprile 2013

Fast food: vincono i men¨ informati

Una singolare indagine Ŕ stata condotta in America a proposito delle strategie utili per la scelta del men¨ nei famigerati fast food.

NUTRIZIONE
Fast Food

Tutti i partecipanti (n = 802) sono stati assegnati, in modo casuale, a uno dei 4 menù disponibili, che differivano solo nei loro sistemi di etichettatura: (1) un menù portava un’etichetta senza informazioni nutrizionali, (2) un menù con le informazioni sulle calorie, (3) un menù con le informazioni sulle calorie e su pochi minuti a piedi per bruciare le calorie, o (4) un menù con le informazioni sulle calorie e miglia da percorrere per bruciare le calorie.

Al termine dell’esperimento si evidenziava per prima una differenza significativa nel numero medio di calorie ordinate in base al tipo di menù scelto (p = 0.02), con una media di 1020 calorie ordinate da chi sceglieva il menù senza le informazioni nutrizionali, 927 calorie ordinate per il menù con solo le informazioni sulle calorie, 916 calorie per il menù con le informazioni sulle  calorie e quelle con pochi minuti a piedi per bruciare le calorie, e una media di 826 calorie da menù con le informazioni di calorie e il numero di miglia a piedi per bruciare le calorie. 

Il menù con le calorie e il numero di miglia a piedi per bruciare le calorie è apparso come il più efficace nel determinare la selezione di piatti a contenuto calorico inferiore (p = 0,0007) rispetto al menù senza informazioni nutrizionali. La maggioranza dei partecipanti (82%) ha, comunque, mostrato una preferenza per i menù con le etichette complete di calorie e attività fisica, rispetto ai menù con le etichette che riportavano le sole informazioni caloriche e nessuna informazione nutrizionale. 

Fonte:

http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0195666312004655
Appetite. 2013 Mar;62:173-81. doi: 10.1016/j.appet.2012.11.013. Epub 2012 Dec 7.
Potential effect of physical activity based menu labels on the calorie content of selected fast food meals.