|

mercoledý 2 aprile 2014

Aterosclerosi femminile si combatte a suon di frutta e verdura

La patologia cardiovascolare nella donna si contrasta con un adeguato apporto di frutta e verdura. I risultati dallo studio CARDIA.

frutta verdura cuore

Frutta e verdura sarebbero i principali alleati del sistema cardiovascolare nella giovane donna. Questa categoria di alimenti offrirebbe, infatti, una decisiva protezione contro lo sviluppo della malattia aterosclerotica, in particolare nella popolazione femminile adulta.

Meno significativo, invece, l’impatto di queste abitudini alimentari nel sesso opposto. Lo confermano i risultati dello studio Coronary Artery Risk Development in Young Adults (CARDIA) analizzati dai ricercatori del Minneapolis Heart Institute.

L’impatto dell’abitudine al consumo regolare di frutta e verdura sui processi di calcificazione delle arterie coronarie veniva investigata in un campione di 2648 individui adulti di entrambi i sessi ed età compresa tra 18 e 30 anni.

L’analisi della condizione cardiovascolare a 20 anni di distanza della raccolta iniziale dei dati sulle abitudini alimentari dimostrava chiaramente una relazione inversa tra il livello di assunzione di frutta e verdura e la presenza di placche aterosclerotiche a livello delle arterie.

Coloro incluse nella categoria a maggiore consumo di tali cibi presentavano, infatti, un rischio di sviluppare l’aterosclerosi del 40% inferiore rispetto a coloro caratterizzate da un’assunzione minima. Queste associazioni erano riscontrabili anche negli uomini ma in forma decisamente meno evidente.

Lo studio ha dunque confermato il ruolo delle scelte alimentari nella prevenzione delle patologie cardiovascolari, identificando anche una differenza tra i due sessi nell’impatto attribuibile a tale stile di vita che richiederebbe un maggiore approfondimento.

Source:Coronary Artery Risk Development in Young Adults (CARDIA)