|

martedì 3 settembre 2013

Ragazzi di campagna: dieta più sana

Gli adolescenti provenienti da aree rurali hanno una dieta più sana di quelli che vivono nelle aree urbane.

NUTRIZIONE
verdure

Questo è quanto risulta da uno studio condotto in Scozia sugli scolari di 15 anni. Si è dimostrato che i ragazzi che vivono in remote zone rurali della Scozia mostravano la più alta frequenza di consumo di verdura (in media 6,68 giorni / settimana) e la frequenza più bassa nel consumo di dolci e patatine (4.27 e 3.02 d / settimana, rispettivamente). 

Tuttavia, non era nelle principali quattro città della Scozia (Glasgow, Edimburgo, Dundee e Aberdeen), ma nelle zone descritte come “altre aree urbane” (città con abitanti da 10 000 e 125 000), che gli adolescenti mostravano la dieta più povera. Privazione e ruralità erano indipendentemente associati con il consumo di cibo in generale, ma non il consumo di frutta. 

Inoltre, la condivisione di un pasto in famiglia, il comportamento alimentare, la scarsità di alimenti e l’abitudine di consumare la prima colazione, non erano differenti rispetto ai ragazzi delle aree rurali. Il livello d’istruzione scolastica è apparso come significativo per le frequenze di consumo di frutta e verdura e per il consumo irregolare della prima colazione, indipendentemente dalla “ruralità”.

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23962450
Public Health Nutr. 2013 Aug 21:1-10. [Epub ahead of print]
Urban-rural differences in adolescent eating behaviour: a multilevel cross-sectional study of 15-year-olds in Scotland.