|

martedì 5 febbraio 2013

Eritropoietina: nuove scoperte sui meccanismi di azione

Lo studio ha svelato alcuni possibili meccanismi attraverso i quali EPO sarebbe in grado di migliorare la tolleranza al glucosio nel modello animale.

Ricerca Clinica e di Base
eritropoietina infiammazione

Nuove funzioni scoperte sui meccanismi di azione dell’eritropoietina. La molecola è infatti in grado di inibire il processo di sintesi di nuovi zuccheri– gluconeogenesi – e l’infiammazione a livello del fegato, favorendo così tolleranza al glucosio nel diabete di tipo 2. La scoperta è frutto di uno studio condotto su modelli animali dai ricercatori cinesi del dipartimento di endocrinologia della Nanjing University School of Medicine. L’eritropoietina  (EPO) è una molecola che svolge numerose funzioni biologiche, tra cui la modulazione del metabolismo del glucosio. Tuttavia, i meccanismi alla base della sua azione restano largamente sconosciuti.

Lo studio ha svelato alcuni possibili meccanismi attraverso i quali EPO sarebbe in grado di migliorare la tolleranza al glucosio nel modello animale della patologia diabetica di tipo 2. Gli animali sperimentalmente indotti al sovrappeso venivano trattati con EPO oppure con una soluzione salina di controllo ed in seguito analizzati per valutare una serie di parametri metabolici ed infiammatori.

Ebbene, gli animali destinati al trattamento con eritropoietina presentavano valori inferiori di glicemia e insulina a digiuno, un peso corporeo ridotto rispetto agli animali controllo e anche una migliore tolleranza al glucosio. I ricercatori hanno potuto osservare che il trattamento con eritropoietina determinava l’attivazione di alcuni meccanismi molecolari legati alla segnalazione dell’insulina, a cui quali si accompagnavano anche specifici programmi genetici. Infine, il trattamento con EPO attenuava la produzione di alcune mediatori pro-infiammatori - TNF-α e IL-6 – e l’espressione di altre molecole caratteristiche dell’infiammazione a livello del fegato - TLR4, NF-κB e JNK- tipicamente elevate nel sovrappeso e nell’obesità.

Source:Ran Meng, Dalong Zhu, Yan Bi et al. Erythropoietin Inhibits Gluconeogenesis and Inflammation in the Liver and Improves Glucose Intolerance in High-Fat Diet-Fed Mice PLoS One. 2013