|

lunedì 6 febbraio 2012

Ma gli obesi mangiano di più?

Il comportamento alimentare, in particolare l’assunzione giornaliera di calorie, dei pazienti obesi con BED è spesso difficile da stimare.

NUTRIZIONE
obesità

Probabilmente sono gli stessi pazienti a sottostimare la quantità di calorie consumate e questo potrebbe inficiare la diagnosi primaria e il monitoraggio della terapia alimentare.

La conferma viene da una ricerca che ha posto a confronto 15 donne sovrappeso con BED (binge eating disorder - disturbo da alimentazione compulsiva) e 17 controlli in sovrappeso senza BED indagandone i consumi quotidiani con 2 metodi di misura diversi al termine di un a giornata di binge-eating.

 In sostanza, le donne con BED hanno totalizzato un consumo calorico significativamente più elevato, rispetto ai controlli che mostravano anche una maggiore accuratezza nel ricordare e riportare i cibi consumati nelle 24 ore. Per l’ennesima volta si ribadisce, dunque, la necessità d’indagare accuratamente il food-intake dei pazienti obesi, con un questionario del tipo 24h recall, magari aggiungendo un diario alimentare e, perché no, anche test psicometrici per evidenziare eventualmente la presenza di un BED.

 

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22302613

Eur J Nutr. 2012 Feb 3. [Epub ahead of print]

A comparison of the accuracy of self-reported intake with measured intake of a laboratory overeating episode in overweight and obese women with and without binge eating disorder.