|

martedý 8 aprile 2014

Dieta vegana e salute del cuore

Adottare una dieta vegana potrebbe essere molto utile per la perdita di peso e per il miglioramento del quadro lipidico.

NUTRIZIONE
vegetariana

Uno studio in parallelo è stato condotto in un ospedale canadese dall’aprile 2005 a novembre 2006 coinvolgendo 39 uomini iperlipidemici in sovrappeso e donne in postmenopausa.

I partecipanti sono stati invitati a consumare o una dieta vegana a basso contenuto di carboidrati o una dieta latto-ovo-vegetariana, ricca di carboidrati per 6 mesi. Le assunzioni di macronutrienti prescritti erano rispettivamente: il 26% e il 58% di energia da carboidrati, il 31% e il 16% dalle proteine e il 43% e il 25% da grassi.

Si è, così, dapprima evidenziato che  la perdita di peso andava da -6,9 kg per la dieta scarsa in carboidrati a -5,8 kg per la dieta ad alto contenuto di carboidrati dopo 6 mesi di trattamento ad libitum. E anche le riduzioni relative al colesterolo LDL e ai trigliceridi plasmatici, erano più evidenti nella dieta a basso contenuto di carboidrati, migliorando così i fattori di rischio cardiovascolare.

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24500611
BMJ Open. 2014 Feb 5;4(2):e003505. doi: 10.1136/bmjopen-2013-003505.
Effect of a 6-month vegan low-carbohydrate ('Eco-Atkins') diet on cardiovascular risk factors and body weight in hyperlipidaemic adults: a randomised controlled trial.