|

martedý 9 aprile 2019

Integrazione proteica anche VEG

La soluzione veg esiste e funziona!

NUTRIZIONE
imm4https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5793324/

I pasti ricchi di proteine ​​diminuiscono la fame e aumentano la sazietà rispetto ai pasti a basso contenuto proteico. Tuttavia, non esiste consenso sui diversi effetti delle proteine ​​animali e vegetali sull'appetito. Come un pasto a base di proteine ​​vegetali (fave / piselli spezzati) influisce l'assunzione di energia ad libitum e le sensazioni dell'appetito, rispetto ai pasti iso-calorici bilanciati con macronutrienti a base di proteine ​​animali (carne di vitello / maiale o uova)? Trentacinque uomini sani sono stati arruolati in uno studio incrociato.

In ciascun giorno di test, ai partecipanti è stato presentato uno dei quattro pasti di prova (circa 850 Kcal, 19% di energia da proteine), a base di fave / piselli spezzati (28,5 g di fibre), carne di maiale / vitello o uova con pisello per controllare il contenuto di fibre (28,5 g di fibre) o uova senza integrazione di fibre (6,0 g di fibre).

Le sensazioni di appetito soggettivo sono state registrate al basale e ogni mezz'ora fino a tre ore dopo.

Non ci sono state differenze nell'apporto energetico ad libitum tra i pasti di prova (p> 0,05). Inoltre, non sono state riscontrate differenze tra i pasti per fame, sazietà, pienezza, consumo alimentare prospettico o punteggio di appetito composito (tutti p> 0,05).

I pasti iso-calorici, con macronutrienti bilanciati a base di fibre a base di proteine ​​vegetali (fave / piselli spezzati) o proteine ​​animali (vitello / maiale o uova) hanno effetti simili sull'assunzione di energia ad libitum e sulle sensazioni dell'appetito.

Leggi l’articolo originale in full text


E quando si utilizzano gli integratori proteici a base vegetale? Come influenzano il muscolo rispetto alle proteine animali?

Lo ha indagato uno studio in 161 uomini di età compresa tra i 18 ei 35 anni,  sottoposti a 12 settimane di allenamento di resistenza sui muscoli degli arti superiori. 

In base alla randomizzazione, sono stati inclusi nel gruppo integrato con proteine del pisello( Pea, n = 53), delle proteine del siero di latte (Whey, n = 54) o Placebo (n = 54). Tutti hanno dovuto prendere 25 g di proteine ​​o placebo due volte al giorno durante il periodo di allenamento di 12 settimane. Le prove sono state eseguite su muscoli bicipiti al basale (D0), a metà (D42) e dopo allenamento (D84). Lo spessore del muscolo è stato valutato usando l'ultrasonografia e la forza è stata misurata con un dinamometro isocinetico.

I risultati hanno mostrato un significativo effetto nel tempo per lo spessore del muscolo bicipite brachiale ( P  <0,0001). Lo spessore è aumentato da 24,9 ± 3,8 mm a 26,9 ± 4,1 mm e 27,3 ± 4,4 mm a D0, D42 e D84, rispettivamente, con solo una tendenza verso differenze significative tra i gruppi ( P  = 0,09). Eseguendo uno studio di sensibilità sui partecipanti più deboli (per quanto riguarda la resistenza all'inclusione), gli aumenti di spessore erano significativamente diversi tra i gruppi (+20.2 ± 12.3%, +15.6 ± 13.5% e +8.6 ± 7.3% per Pea, Whey e Placebo, rispettivamente ; P <0,05). 

Gli aumenti di spessore erano significativamente maggiori nel gruppo PEA rispetto al placebo mentre non vi era alcuna differenza tra WHEY e le altre due supplementazioni. Anche la forza muscolare è aumentata nel tempo senza alcuna differenza statistica tra i gruppi.

Oltre ad un allenamento appropriato, l'integrazione con proteine ​​di pisello ha favorito un maggiore aumento dello spessore muscolare rispetto al placebo e soprattutto per le persone che iniziano o ritornano a un rafforzamento muscolare. Poiché non è stata ottenuta alcuna differenza tra i due gruppi di proteine, le proteine ​​dei piselli vegetali potrebbero essere utilizzate come alternativa ai prodotti dietetici a base di siero di latte.

Leggi l’articolo originale in full text
 

Autori:  N Babault, C Païzis, G Deley et al 
Fonte: J Int Soc Sports Nutr. 2015; 12: 3
Link della fonte:  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4307635/

Avete già utilizzato la piattaforma Dieta Combinata? Cliccando qui si può accedere gratuitamente alla piattaforma ed iniziare a compilare piani personalizzati.
Il protocollo dieta combinata è un trattamento d’urto efficace per il dimagrimento preservando la massa magra e per garantirsi la compliance dei pazienti. L’obiettivo è quello di portare il paziente a una alimentazione di tipo mediterraneo, una volta raggiunto il peso desiderato.

Grazie alla combinazione di alimenti e integratori, il protocollo piace ai pazienti e piace ai nutrizionisti.

Qui tutte le info