|

martedì 10 dicembre 2013

L’utilità delle linee guida: l’esempio della Francia

Il rispetto delle line guida alimentari previene l’incidenza dei sintomi caratteristici della sindrome metabolica nella popolazione generale. Il caso della Francia.

NUTRIZIONE
aderenza_linee_guida_alimentari

Rispettare le linee guida alimentari: quali benefici?

L’impatto sulla salute pubblica sarebbe decisamete significativo. Questo, almeno quanto emerge da un recente studio francese che ha analizzato l’impatto dell’aderenza alle principali indicazioni sull’alimentazione e l’incidenza delle componenti patologiche della cosiddetta sindrome metabolica nella popolazione adulta: principalmente fattori di rischio cardiometabolico.

Lo studio, condotto dai ricercatori dell’Università Sorbonne Paris Cité, ha coinvolto quasi 8000 partecipanti adulti reclutati nel contesto dello studio NutriNet-Santé i quali sono stati sottoposti tra il 2011 e il 2012 a controlli medici regolari comprendenti esame dei parametri biochimici del sangue, analisi dell’impedenziometria corporea e della pressione sanguigna.

Gli autori hanno quindi esaminato l’impatto del rispetto delle linee guida alimentari nazionali sui punteggi di salute basati sul sistema di valutazione French Nutrition and Health Program-Guideline Score (PNNS-GS) - and cardiovascular risk factors (CVRF).

In breve, i ricercatori hanno osservato che al crescere dei punteggi relativi all’aderenza alle indicazioni alimentari così si riducevano una serie di parametri dei soggetti in esame, come la circonferenza in vita, la pressione sistolica e diastolica ed le concentrazioni di trigliceridi. In particolare, i valori relativi a tutti gli indicatori dell’adiposità corporea - percentuali di grasso corporeo, del tronco e degli arti inferiori e circonferenza in vita e dei fianchi – si riducevano linearmente all’aumentare dell’aderenza alle indicazioni alimentari.

Lo studio ha dunque fornito un’inequivocabile prova dei benefici per la salute pubblica derivanti dal rispetto delle linee guida alimentari fornite dagli organi sanitari, sottolineando la necessità di promuovere la diffusione di questi messaggi in modo da ridurre l’indidenza di numerose patologie legate all’alimentazione, prime tra tutte disordini metabolici e cardiovascolari.

Source:Lassale C, Galan P, Julia C et al. Association between adherence to nutritional guidelines, the metabolic syndrome and adiposity markers in a French adult general population. PLoS One. 2013



Image Gallery

linee guida francia