|

martedì 11 dicembre 2018

L’olio di oliva riduce il peso corporeo?

Una dieta arricchita con olio d'oliva può rappresentare una delle migliori strategie di controllo del peso nelle persone senza precedenti eventi cardiovascolari. Lo dimostra una revisione sistematica con meta-analisi condotta da ricercatori spagnoli.

NUTRIZIONE
imm3In diversi studi epidemiologici si evidenzia che l'olio d'oliva, come grasso fondamentale nella dieta mediterranea, può contribuire a ridurre l'obesità.
Non è ancora noto, però, se l'olio d'oliva da solo possa apportare una diminuzione del peso indipendentemente dalla dieta seguita.
 
Con l’obiettivo primario di determinare l'efficacia dell'olio d'oliva nel ridurre il peso corporeo, un gruppo di ricercatori spagnoli ha condotto una revisione sistematica con meta-analisi degli studi randomizzati controllati con un follow-up di almeno 12 settimane di intervento su adulti senza precedenti eventi cardiovascolari per stimare l'effetto di una dieta arricchita di olio di oliva, su peso, girovita e indice di massa corporea.

Lo studio è stato condotto interrogando i database PubMed, Embase, Cochrane plus, Web of Science, Ovid, Scopus, Virtual Health Library (BVS), TDX degli studi pubblicati fino a dicembre 2016.
 
Sono stati identificati 490 studi, di cui solo 11 hanno soddisfatto i criteri di inclusione. Si è così dimostrato che una dieta arricchita in olio d'oliva ha ridotto il peso più della dieta di controllo; lo stesso si è visto per la circonferenza della vita e per il BMI.
 
Va precisato che questi benefici sono stati osservati solo quando l’olio di oliva veniva inserito nella dieta nella sua forma naturale e non quando veniva somministrato in forma di capsule.

Leggi l’articolo originale (abstract in inglese - articolo in spagnolo)
 

Fonte: Rev Esp Salud Publica. 2018 Nov 21 Olive Oil and Body Weight. Systematic Review and Meta-Analysis of Randomized Controlled Trials
Autori: Zamora Zamora F et al
Link della fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/30461730   
 
 
La nuova release 16  in uscita a gennaio 2019 contiene un modulo sul calcolo del rischio cardiovascolare dotato di questionari le cui risposte indirizzano le decisioni del professionista sulla probabilità di insorgenza delle malattie cardiovascolari. Vi sono anche pratiche schede di counseling da scaricare e consegnare ai pazienti per informarli e guidarli nella prevenzione.
 
Per un trattamento “d’urto” del sovrappeso, DS Medica propone Proteonorm, l’integratore a base di proteine del siero di latte di altissima qualità, equilibrate secondo le percentuali fisiologiche aminoacidiche e arricchite da Inosito­lo, Potassio, L-Citrullina, L-Ornitina, L-Carnitina, L-Cistina, Magnesio e Niacina.
 
Proteonorm è venduto in esclusiva ai nutrizionisti e ai loro pazienti su ricetta del nutrizionista.
 
E’ disponibile anche come Proteonorm Mousse, un dolce al cucchiaio proteico che spezza la fame e soddisfa il palato.

Proteonorm, nell’ambito del protocollo Dieta Combinata, aiuta a perdere peso e migliora la compliance dei pazienti. Risolve l’urgenza della perdita ponderale e permette di accompagnare il paziente ad abitudini equilibrate per il mantenimento dei risultati raggiunti.
 
Avete già utilizzato la piattaforma Dieta Combinata? Cliccando qui si può accedere gratuitamente alla piattaforma ed iniziare a compilare piani personalizzati.

E per completare l’offerta low-charb, DS Medica mette a disposizione una linea di snack dolci salati per la soddisfazione del palato nei pazienti a dieta, senza apporto di carboidrati.