|

martedì 12 dicembre 2017

Dieta saziante, esiste davvero?

Si, e funziona ad libitum per perdere peso!

NUTRIZIONE
imm2Raggiungere la sazietà è più facile per qualcuno, ma per la maggior parte delle persone è uno stato che spesso va a braccetto con la “pienezza”, coi problemi di sovraccarico alimentare correlati.
Uno studio canadese ha valutato l'impatto di una dieta saziante non restrittiva negli uomini che mostravano vari gradi di efficienza della sazietà.
Sessantanove uomini obesi di età compresa tra 34 e 48 anni sono stati assegnati in modo casuale a una dieta saziante (20-25, 45-50 e 30-35% di energia come proteine, carboidrati e lipidi, rispettivamente; n 35) o a una dieta di controllo (10-15, 55-60 e 30% di energia come proteine, carboidrati e lipidi, rispettivamente, n 34) per 16 settimane, e sono stati classificati come aventi un fenotipo di sazietà basso (LSP) o alto (HSP). Entrambe le diete sono state consumate ad libitum.
Le variazioni di peso corporeo, BMI, massa grassa percentuale, circonferenza della vita, reattività della sazietà e tratti del comportamento alimentare sono stati valutati in seguito all'intervento.
I tassi di abbandono erano più alti nella dieta di controllo (44 · 1%) rispetto alla dieta saziante (8 · 6%). Le diminuzioni del peso corporeo, del BMI e della circonferenza della vita erano significative in entrambi i gruppi, tuttavia gli individui HSP hanno perso più peso corporeo rispetto agli individui LSP (P = 0 · 048).
La diminuzione della % di massa grassa era maggiore nella dieta saziante.
La risposta alla sazietà è stata nettamente migliorata nella dieta saziante, mentre non sono stati osservati cambiamenti significativi nel gruppo di controllo.
 
Autori:. Arguin H, Tremblay A, Blundell JE, Després JP, Richard D, Lamarche B, Drapeau V
Fonte: Br J Nutr. 2017 Nov;118(9):750-760. doi: 10.1017/S0007114517002549
Link della fonte: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29185929
 
Per controllare la fame, la dieta chetogenica è l’ideale. Leggi qui.

Dietosystem ha formulato il protocollo dieta combinata proprio per il trattamento d’urto dell’obesità.

Propone Proteonorm, l’integratore a base di proteine del siero di latte di altissima qualità, equilibrate secondo le percentuali fisiologiche aminoacidiche e arricchite da Inosito­lo, Potassio, L-Citrullina, L-Ornitina, L-Carnitina, L-Cistina, Magnesio e Niacina.
Proteonorm è venduto in esclusiva ai nutrizionisti e ai loro pazienti su ricetta del nutrizionista.
E’ disponibile anche come Proteonorm Mousse, un dolce al cucchiaio proteico che spezza la fame e soddisfa il palato.

Proteonorm, nell’ambito del protocollo Dieta Combinata, aiuta a perdere peso e migliora la compliance dei pazienti.
 
Avete già utilizzato la piattaforma Dieta Combinata? Cliccando qui si può accedere gratuitamente alla piattaforma ed iniziare a compilare piani personalizzati.