|

martedý 14 aprile 2015

La dieta MIND e il rischio di Alzheimer

Una stretta aderenza a tre differenti regimi alimentari giÓ considerati salutari potrebbe essere utile per contrastare il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer.

NUTRIZIONE
mente

È questo il risultato sostanziale di uno studio prospettico condotto negli Stati Uniti che ha coinvolto 923 partecipanti, di età compresa tra 58-98 anni che sono stati seguiti in media 4,5 anni valutandone le abitudini alimentari  tramite un questionario semiquantitativo delle frequenze dei consumi. In breve si procedeva verificando l’aderenza dei partecipanti a diete già validate e note per essere salutari ottenute dall’ibridazione della dieta mediterranea con la DASH (dieta MIND). Al termine nell’analisi dei dati si è visto che la stretta adesione al nuovo modello di dieta MIND era associato a tassi più bassi dell’incidenza della malattia di Alzheimer e questo ha confermato la validità delle due diete di base.

Fonte:

http://www.medicalnewstoday.com/articles/291073.php 
http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25681666 
Alzheimers Dement. 2015 Feb 11
MIND diet associated with reduced incidence of Alzheimer's disease.