|

mercoledì 18 luglio 2012

Un nuovo indice dell’adiposità corporea applicabile nell’insufficienza renale cronica

L’obesità rappresenta una condizione estremamente pericolosa per i pazienti affetti da insufficienza renale cronica non dializzati.

Insufficienza renale cronica

Attualmente sono disponibili diversi metodi per stimare il contenuto di grasso corporeo, tuttavia in questa popolazione di pazienti resta poco chiaro quale sia il più affidabile ed accurato. L’assorbiometria doppio raggio X (DXA) è il metodo standard di riferimento per stimare l’adiposità, ma è estremamente dispendioso e di non rapida esecuzione.

Recentemente è stata confermata l’applicabilità nella popolazione generale di un nuovo indice di adiposità corporea (BAI) che stabilisce il contenuto di grasso corporeo attraverso misure facilmente accessibili.

Nel presente studio, i ricercatori brasiliani del dipartimento di nutrizione e patofisiologia della Rio de Janeiro State University hanno analizzato quale fra i metodi abitualmente impiegati per stimare il contenuto di grasso corporeo nei pazienti con insufficienza cronica mostrasse l’accuratezza più alta paragonabile alla tecnica DXA. Gli autori hanno analizzato i risultati forniti dalla tecnica DXA, impedenza bioelettrica, antropometria e il nuovo indice BAI. Il BAI è una misura antropometrica ed è il risultato della formula:

BAI = ((circonferenza fianchi in cm)/((altezza in metri) 1.5)-18))

I partecipanti allo studio, in totale 134 dei quali 55% maschi, erano per il 54% sovrappeso o obesi e di età media 64,9 anni con un tasso di filtrazione glomerulare media pari a 29 ML/min. Gli autori hanno anche misurato le concentrazioni plasmatiche dell’ormone leptina. In base ai risultati è emerso che, dopo correzione per sesso, età e tasso di filtrazione renale, il coefficiente di correlazione più elevato con la misurazione standard era antropometria (r=0.76) e BAI (r=0.61) . Anche il valore dei livelli di leptina correlava maggiormente con DXA e BAI.

Questi dati suggeriscono l’indice BAI è in grado di fornire una stima del contenuto corporeo di grasso piuttosto accurata nei pazienti affetti da insufficienza cronica non dializzati e potrebbe assistere il loro trattamento.

Source:Silva M, Vale B, Lemos C, Torres M et al. Body adiposity index assess body fat with high accuracy in nondialyzed chronic kidney disease patients. Obesity (Silver Spring). 2012