|

martedì 20 maggio 2014

Educare alla salute fin da neonati

Visto che già dall’età neonatale i modelli alimentari sono abbastanza delineati, è bene cominciare precocemente i programmi di prevenzione.

NUTRIZIONE
educazione alimentare

Negli Stati Uniti è stato condotto un progetto di sorveglianza nazionale (Special Supplemental Nutrition Program for Women, Infants, and Children - WIC) atto a individuare i consumi e le abitudini alimentari dei neonati e dei bambini fino all’età prescolare.

Si partiva da un campione casuale di neonati (6-11 mesi di età), di bambini sotto i 2 anni (12-23 mesi di età ), e di bambini in età prescolare (24-47 mesi di età); di questi una parte erano partecipanti WIC (n = 794) e la maggioranza erano non partecipanti al WIC (n=2.477).

Si procedeva comparando i due gruppi e analizzando la durata dell’allattamento, l'introduzione di cibi solidi e il consumo di cibo. Si è così evidenziato, in sintesi, che nel gruppo WIC, meno neonati sono stati allattati al seno e hanno consumato meno verdura, rispetto ai non partecipanti al WIC, ma hanno consumato più succhi di frutta al 100%. Tra i bambini della scuola materna i partecipanti al WIC che non hanno consumato alcun tipo di frutta erano meno rispetto ai non partecipanti.

E ancora, i bambini partecipanti al WIC erano più propensi a consumare qualsiasi tipo di dolce rispetto ai non partecipanti, in particolare bevande zuccherate. Oltre l'80% di tutti i bambini in età prescolare, infine, avevano consumato bevande dolci, e quasi la metà, in media, avevano consumato una bevanda zuccherata al giorno. In altri termini, come consigliano gli autori, è bene che i nutrizionisti comincino precocemente a promuovere abitudini alimentari più salutari.

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24809994
J Nutr Educ Behav. 2014 May-Jun;46(3 Suppl):S29-37. doi: 10.1016/j.jneb.2014.02.020.
Infant Feeding Practices and Food Consumption Patterns of Children Participating in WIC.