|

martedì 22 marzo 2016

La dieta quando si fa la radioterapia

La chetogenica è utile

NUTRIZIONE
imm3Sulla base di dati preclinici promettenti, la dieta chetogenica è stata proposta come una misura supplementare per i malati di cancro sottoposti a terapia standard di cura. Tuttavia, i dati sulla tollerabilità e gli effetti delle diete chetogeniche sui malati di cancro sottoposti a radioterapia (RT) sono ancora scarsi.

In questo studio, sei pazienti hanno subito RT e contemporaneamente consumato una chetogenica auto-somministrata in ospedale e sotto controllo medico.

Tutti i pazienti sono stati seguiti in modo prospettico con le misurazioni di parametri ematici, la qualità della vita e del peso e della composizione corporea  utilizzando l'analisi di impedenza bioelettrica.

Non sono stati riscontrati effetti collaterali associati alla dieta. Due pazienti non avevano livelli elevati di corpi chetonici nel siero nonostante il rispetto della dieta. C'era consenso sul fatto che il pasto era saziante e la perdita di peso si è verificata in tutti i pazienti, anche se questo è stato significativo solo in due pazienti. La perdita di peso è dovuta principalmente alla perdita di massa grassa con la conservazione simultanea di massa muscolare.

La qualità generale della vita è rimasta abbastanza stabile, e tutti i soggetti hanno riferito di sentirsi bene a dieta. Si è verificato la regressione del tumore come previsto in cinque pazienti con malattia in stadio precoce; tuttavia un soggetto con tumore polmonare metastatico ha sperimentato lieve progressione nel corso di tre cicli di chemioterapia combinata + chetogenica, che progredì rapidamente dopo la fine della dieta.

Questi dati avvalorano l'ipotesi la dieta chetogenica somministrata come misura di supporto durante la terapia oncologica standard è sicura e può essere utile nella conservazione della massa muscolare. Sono necessari ulteriori studi con gruppi di controllo per confermare questi risultati, studi che sono già in corso.



Autori: Klement RJ, Sweeney RA.
Fonte: BMC Res Notes. 2016 Mar 5;9(1):143. doi: 10.1186/s13104-016-1959-9.
Link della fonte: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4779584/