|

martedì 23 giugno 2020

Menopausa, più peso. Come gestirla?

Quando arriva, bisogna agire

LIFE STYLE
Immagine pazienteCon l’arrivo della menopausa, e già in pre-menopausa, l’organismo subisce cambiamenti particolari: i livelli di estrogeni si riducono e l’organismo, attraverso l’attivazione della ghiandola pituitaria e dell’ipotalamo, cerca di contrastare questa diminuzione.

La pre-menopausa può durare anche 5 anni e si associa a sintomi non sempre riconosciuti: al di là della irregolarità/assenza del ciclo mestruale, si possono presentare modifiche del peso, dell’umore, secchezza della pelle, capelli, mucose, dolori articolari, problemi di memoria ecc.

Un esame dei livelli ormonali nel sangue rivela cosa stia succedendo.

Ma come aiutare l’organismo in questo momento di transizione?

Uno studio spagnolo ha indagato il rapporto tra composizione corporea, comportamento alimentare e abitudine al fumo in 176 donne in perimenopausa e ha rilevato che:
l’aderenza alla dieta mediterranea è stata associata ad un rapporto grasso ginoide / grasso totale più elevato
- l'adesione alla dieta mediterranea era associata a un rapporto grasso androide / grasso ginoide inferiore
l'assunzione di frutta a guscio, frutta, legumi e prodotti lattiero-caseari era associata a un indice di massa corporea inferiore
- l’assunzione di cereali integrali, frutta, latte e olio d'oliva erano associate a una circonferenza della vita inferiore.

I fumatori hanno mostrato una minore aderenza alla dieta mediterranea.

Questi dati provengono dal progetto FLAMENCO e sono stati ottenuti tramite un questionario sulla frequenza alimentare e il calcolo del punteggio sulla dieta mediterranea.

Quindi, per una composizione corporea sana, una maggiore aderenza alla dieta mediterranea, evitando il tabacco, un aumento del consumo di cereali integrali, noci, frutta, legumi, prodotti lattiero-caseari interi e olio d'oliva e un minor consumo di bevande zuccherate è raccomandato durante la perimenopausa.
 
 
Autori: M Flor-Alemany, N Marín-Jiménez, T Nestares, M Borges-Cosic, P Aranda, V A Aparicio
Fonte: Maturitas. 2020 Jul;137:30-36. doi: 10.1016/j.maturitas.2020.04.002. Epub 2020 Apr 25
Link della fonte: https://www.maturitas.org/article/S0378-5122(20)30232-2/pdf
 
Per una gestione corretta del sovrappeso in menopausa, vi offriamo il caso di Giovanna, 55 anni,  che decide di rivolgersi a un nutrizionista visto l'aumento di peso dopo la menopausa