|

marted́ 23 settembre 2014

Come intervenire nella lotta all’obesità

L'obesità e la crescente popolazione di anziani sono notevoli preoccupazioni per la salute pubblica negli Stati Uniti, e in molti Paesi a stile di vita occidentale.

PATOLOGIA
counseling

Nel 2011, il Centers for Medicare e i Medicaid Services hanno introdotto, con discreto successo, un premio per gli interventi di counselling intensivo comportamentale efficaci sull’obesità, condotti in un periodo di 12 mesi.

Pur considerando questo benefit come molto importante vi sono alcuni fattori che ne limitano l'utilità e la potenziale efficacia: 1) gli interventi che riguardano la perdita di peso si differenziano su popolazioni di diversa età, ma il vantaggio si basa prevalentemente su dati provenienti da interventi studiati in popolazioni più giovani; 2) l’indice di massa corporea non è una misura precisa per identificare l'obesità; e 3) il rimborso per le visite mediche può ostacolare l'integrazione di questo benefit.

Per ovviare a questi inconvenienti: 1) il trattamento dell'obesità dovrebbe concentrarsi sul miglioramento della qualità della vita e della funzionalità fisica e sulla riduzione della perdita di tessuto osseo e muscolare, piuttosto che concentrarsi esclusivamente sulla perdita di peso; 2) la circonferenza vita o il rapporto vita-fianchi devono essere considerati come ulteriori misure antropometriche per l’accertamento dell'obesità; e 3) i professionisti del settore sanitario dovrebbero essere rimborsati quando partecipanti attivamente a queste iniziative. Questo è quanto propongono alcuni autori americani per migliorare la salute pubblica della popolazione americana, ma anche in Italia, si potrebbe fare altrettanto!

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/25227742
J Gen Intern Med. 2014 Sep 17. [Epub ahead of print]
Challenges with the Medicare Obesity Benefit: Practical Concerns & Proposed Solutions.