|

marted́ 24 maggio 2016

Le fasi del trattamento dell’obeso

Uno studio su 2 tipi di dieta in sequenza

NUTRIZIONE
imm1L'impatto di un programma dietetico multi-step riabilitativo consistente in diverse diete è stato scarsamente studiato.
Uno studio osservazionale ha valutato l’effetto di una dieta a risparmio proteico e contenuto calorico molto basso (dieta chetogenica) seguita da una dieta povera di proteine e ipocalorica del tipo mediterraneo per il trattamento dell'obesità.

In questo studio 73 pazienti obesi si sono sottoposti a 3 settimane di dieta chetogenica a risparmio proteico e contenuto calorico molto basso (<500 kcal / giorno) seguita da 6 settimane di dieta ipocalorica (25-30 kcal / kg di peso ideale corporeo / giorno), a basso indice glicemico, del tipo dieta mediterranea.

Entrambe le fasi hanno migliorato l’adiposità viscerale, gli enzimi epatici, i livelli di GH, la pressione sanguigna e il metabolismo glucidico e lipidico.
Tuttavia, la dieta mediterranea ipocalorica ha portato a un ri-aumento di lipidi nel sangue e dei parametri di tolleranza al glucosio.

Le variazioni di adiposità viscerale e delle variabili legate al controllo glicemico sono state più consistenti nei pazienti con sindrome metabolica. In questi pazienti la dieta mediterranea ipocalorica non ha portato a un ri-aumento delle variabili di controllo legate al glucosio.

Un programma dietetico che consiste in un regime chetogenica seguito da dieta mediterranea equilibrata sembra essere fattibile ed efficace nel ridurre il rischio cardiovascolare, in particolare in pazienti con sindrome metabolica.


Autori:  Castaldo G, Monaco L, Castaldo L, Galdo G, Cereda E.
Fonte:  Int J Food Sci Nutr. 2016 May 18:1-11. [Epub ahead of print]
Link della fonte:   https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/27193396


Vista la diffusione del problema, che aumenta con l’età e vede tra i componenti più frequenti l’ipertensione e l’obesità viscerale, la riduzione del peso è un intervento urgente sui pazienti con sindrome metabolica.
Le diete a basso contenuto calorico con risparmio di proteine sono la soluzione rapida ed efficace per il trattamento dell’obesità. Queste le basi della fase di attacco di Dieta Combinata che integra la personalizzazione della dieta con Proteonorm, un integratore alimentare a base di proteine di alta qualità.

Il protocollo DIETA COMBINATA CON PROTEONORM prevede 3 FASI di durata variabile secondo il giudizio del nutrizionista:

Fase 1 (Dieta di attacco)
- Alimentazione personalizzata con cibi proteici magri, verdure a basso indice glicemico e drastica riduzione dell'introito di carboidrati
- Integrazione proteica personalizzata tramite il prodotto Proteonorm, integratore alimentare ad alto indice proteico, contenente Magnesio, Potassio, Inositolo, L-Carnitina, Niacina, Cistina in quantità conforme agli standard VNR
- La quantità di Proteonorm è calcolata in base al sesso del paziente, alla composizione corporea, al peso ideale, al peso desiderabile impostato dal nutrizionista ed al consumo energetico, indicativamente 3 buste al giorno

Fase 2 (Dieta di transizione)
- Alimentazione ipocalorica sul modello della dieta mediterranea tramite il reintegro di tutti gli alimenti a livello quantitativo, secondo il protocollo Dietosystem®
- Riduzione dell'introito proteico assunto con Proteonorm con la somministarzione di una busta al giorno
- Questo regime alimentare ha lo scopo di consolidare i risultati della prima fase

Fase 3 (riequilibrio metabolico)
- Alimentazione ipocalorica sul modello della dieta mediterranea secondo il protocollo Dietosystem®
- Questa fase ha lo scopo di riequilibrare il metabolismo per intraprendere una corretta alimentazione e stile di vita
- Assunzione di una busta di Proteonorm al giorno a giudizio del nutrizionistaElemento comune tra le persone in sovrappeso è l’urgenza di ottenere risultati subito. Per questa ragione il
paziente, in attesa dei risultati del check-up metabolico, può iniziare a seguire le indicazioni del terapeuta con un breve periodo depurativo di preparazione al piano dietetico personalizzato. In questo modo la compliance del paziente è garantita.
 

Contattaci per saperne di più