|

venerdý 26 aprile 2013

Sovrappeso infantile e patologie: quanto efficaci gli interventi?

Un recente studio redesco denuncia la limitata efficacia dei trattamenti farmacologici nella gestione delle principali patologie associate al sovrappeso intantile.

OBESIT└ INFANTILE
comorbidità obesità infantile

Ipertensione, ipertrigliceridemia e prediabete: queste le principali condizioni patologiche associate al sovrappeso infantile. Spesso si tratta di situazioni in stadio preclinico, ma già abbastanza per costituire un rischio per lo sviluppo di patologie croniche durante l’età adulta.

Tuttavia, la gestione di queste condizioni non sembra essere sufficientemente efficace. Così dimostra un recente studio condotto dai ricercatori tedeschi del Vestische Hospital for Children and Adolescents presso la University of Witten.

L’analisi è stata realizzata analizzando i dati relativi a quasi 11.700 bambini e adolescenti seguiti per almeno sei mesi in 175 differenti centri europei specializzati per il trattamento dell’obesità pediatrica.

Gli autori hanno potuto osservare che dopo un anno di trattamento si otteneva un riduzione significativa nell’indice di massa corporea (BMI) pari a −0.15. Parallelamente, anche la prevalenza di pre-ipertensione e ipertensione si riduceva significativamente tra i giovani pazienti, da 37% a 33% e da 17% a 12 %, rispettivamente.

Tuttavia, la prevalenza delle concentrazioni di elevate di trigliceridi nel sangue (>150 mg dl−1), lipoproteine a bassa densità (>130 mg dl−1), disturbi della glicemia, intolleranza al glucosio rimaneva piuttosto stabile. Questi risultati sembrano derivare principalmente dal fatto che nessuno dei pazienti affetti da dislipidemia riceveva farmaci anti-trigliceridi, mentre solo il 1.4% di coloro affetti da ipertensione riceveva un appropriato trattamento anti-ipertensivo.

Lo studio ha quindi evidenziato l’esistenza di numerose difficoltà incontrate nella pratica clinica nel trattamento delle principali comorbidità associate all’obesità infantile, specialmente nei casi in cui viene richiesta la somministrazione di farmaci. Gli autori hanno dunque indicato la necessità di una revisione delle linee guida attuali per la gestione dei pazienti pediatrici obesi.

Source:TáReinehr, SáWiegand, WáSiegfried et al. Comorbidities in overweight children and adolescents: do we treat them effectively? International Journal of Obesity