|

martedý 26 giugno 2012

Bevande analcoliche attenti ai consumi

Un consumo abituale di bevande analcoliche potrebbe aumentare il rischio di sovrappeso e obesitÓ, specie nei ragazzini.

NUTRIZIONE
bibite

Ne sono convinti alcuni ricercatori canadesi del College of Pharmacy and Nutrition (University of Saskatchewan - Saskatoon – Canada) che hanno raccolto i dati dei consumi alimentari e di bevande su un ampio campione (n = 10038)  di bambini e adolescenti di età compresa tra 2-18 anni. I ragazzi sono stati raggruppati nelle seguenti categorie: 2-5 anni (maschio e femmina), 6-11 anni (femmina), 6-11 anni (maschi), 12-18 anni (femmine) e 12-18 anni (maschi). 

I dati ottenuti dalle risposte a un colloquio e dalla compilazione di un FFQ (24 recall) da parte dei ragazzi sono stati analizzati tramite regressione logistica. Si definivano così alcuni gruppi distinti in base a bevande modello: chi ha bevuto per lo più bevande di frutta, bevande analcoliche, succhi di frutta al 100%, latte intero, o bevande varie analcoliche (cluster definito " a consumo moderato"). 

Si è così evidenziato che per  i ragazzi tra 6-11 anni, la cui bevanda modello erano per lo più soft drink (553 ± 29 g) le probabilità di sovrappeso-obesità era aumentata rispetto a quelli con "moderato" ( 23 ± 4 g). Nessuna correlazione significativa è emersa tra le varie bevande modello e il sovrappeso/obesità considerando l’età e il sesso. 

Fonte:

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/22694268   Appl Physiol Nutr Metab. 2012 Jun 14. [Epub ahead of print]    Beverage patterns among Canadian children and relationship to overweight and obesity.