|

martedì 26 settembre 2017

Con gli integratori si lavora meglio

In pazienti a rischio, l’aiuto degli integratori è efficace

NUTRIZIONE
imm4Un trial randomizzato di 13 settimane con una dieta a basso carico glicemico e un programma di modifica dello stile di vita che combina la dieta ipoglicemica, proteine in polvere e nutraceutici mirati ha migliorato la perdita di peso e i fattori di rischio cardio-metabolici in soggetti con fattori di rischio cardiovascolare.

E’ quanto ha osservato uno studio canadese esplorativo, in aperto, randomizzato, in 44 soggetti sani e soggetti in sovrappeso con i fattori di rischio della sindrome cardio-metabolica (CMS), per valutare la sicurezza, la tollerabilità e l'efficacia di un programma di modifica del lifestyle senza (DIET) e con (PROG) integratori nutraceutici, tra cui proteine ​​di soia, piselli e proteine ​​del siero di latte, fitosteroli, antiossidanti, probiotici, olio di pesce e berberina per oltre 13 settimane.

Le variabili sono state misurate al basale, alla settimana 9 e 13.

La compliance a DIET e PROG è stata rispettivamente l'85% e l'86%, senza eventi avversi correlati alla dieta o agli integratori.

I soggetti PROG hanno avuto una maggiore diminuzione del peso corporeo, massa grassa, colesterolo totale, colesterolo LDL, TG, colesterolo / HDL, TG / HDL, ApoB / ApoA e hs-CRP.

Il punteggio di rischio di malattia cardiovascolare di Framingham a 10 anni è diminuito del 40% (P <0.01) nel braccio PROG rispetto a nessun cambiamento per il braccio DIET.

Come studio pilota, non è stato possibile stabilire se gli effetti osservati siano avvenuti solo a seguito della supplementazione nutraceutica o il risultato di interazioni addizionali o sinergiche tra la dieta, le modificazioni dello stile di vita e l'integrazione nutraceutica.

In ogni caso, il rischio è diminuito del 40%, ed è un ottimo risultato.
 

Autori: Dahlberg CJ, Ou JJ, Babish JG, Lamb JJ, Eliason S, Brabazon H, Gao W, Kaadige MR, Tripp ML.
Fonte: Can J Physiol Pharmacol.2017 Aug 11. doi: 10.1139/cjpp-2016-0704
Link della fonte: http://www.nrcresearchpress.com/doi/abs/10.1139/cjpp-2016-0704?url_ver=Z39.88-2003&rfr_id=ori%3Arid%3Acrossref.org&rfr_dat=cr_pub%3Dpubmed&#.WcUxsNK0Pct


Per un trattamento “d’urto” del sovrappeso, DS Medica propone Proteonorm, l’integratore a base di proteine del siero di latte di altissima qualità, equilibrate secondo le percentuali fisiologiche aminoacidiche e arricchite da Inosito­lo, Potassio, L-Citrullina, L-Ornitina, L-Carnitina, L-Cistina, Magnesio e Niacina.
Proteonorm è venduto in esclusiva ai nutrizionisti e ai loro pazienti su ricetta del nutrizionista.
E’ disponibile anche come Proteonorm Mousse, un dolce al cucchiaio proteico che spezza la fame e soddisfa il palato.
 
Proteonorm, nell’ambito del protocollo Dieta Combinata, aiuta a perdere peso e migliora la compliance dei pazienti. Risolve l’urgenza della perdita ponderale e permette di accompagnare il paziente ad abitudini equilibrate per il mantenimento dei risultati raggiunti.
 
Avete già utilizzato la piattaforma Dieta Combinata? Cliccando qui si può accedere gratuitamente alla piattaforma ed iniziare a compilare piani personalizzati.