|

martedì 27 novembre 2018

Pnei e patologie cardiovascolari: gli acidi grassi omega 3 e il loro potenziale nell’infanzia

Gli acidi grassi Omega-3, preziosi alleati della nostra salute presenti nell’olio di pesce, possono favorire la salute del cuore degli adulti, ma un nuovo studio suggerisce che anche i bambini potrebbero trarne beneficio, e per questo risultano un’integrazione ottimale per infanzia, adolescenza e età adulta nelle terapia Pneisystem, in ambito di Pnei e salute cardiovascolare.

Ricerca Clinica e di Base
imm3Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Pediatrics ed è stato condotto in Australia: nel caso in  esame, i bambini hanno ricevuto un supplemento giornaliero di olio di pesce o un placebo dalla nascita fino a 6 mesi. Quando avevano 5 anni, i ricercatori hanno scoperto che i bambini a cui era stato somministrato olio di pesce avevano una circonferenza vita più piccola rispetto ai bambini a cui veniva somministrato un placebo. Una circonferenza della vita più grande è un noto fattore di rischio per le malattie cardiache, secondo l’American Heart Association e in ambito Pnei e malattie cardiovascolari.
 
I ricercatori hanno anche scoperto che i ragazzi che hanno ricevuto  supplementi di olio di pesce durante l’infanzia avevano livelli ridotti di  insulina a livello ematico e meno resistenza all’insulina all’età di 5 anni, anche se lo studio poteva solo mostrare un’associazione tra i due. Come noto, l’insulina è un ormone che trasporta e internalizza gli zuccheri provenienti dall’alimentazione, per produrre il “carburante cellulare”. La resistenza all’insulina e i livelli più alti di insulina svolgono un ruolo fondamentale nello sviluppo del diabete di tipo 2. E la gestione e cura di questa patologia rientra in un protocollo mirato che comprende anche la gestione delle terapie in ambito Pnei e patologie cardiovascolari.
 
L’impiego del’olio di pesce, e quindi il corretto apporto di acidi grassi omega-3, potrebbe aiutare a ridurre la circonferenza della vita, di per sé è un importante fattore di rischio cardiometabolico e sempre misurata in fase di anamensi nel protocollo Pneisystem proprio in ambito pnei e malattie cardiovascolari, e si sta al momento valutando se l’effetto prodotto da questa integrazione possa  durare a lungo termine.
I bambini sono stati assegnati in modo casuale a ricevere una pillola di olio di pesce da 650 milligrammi o un placebo contenente olio d’oliva ogni giorno, per i primi sei mesi della loro vita. 
Quando i bambini hanno raggiunto i 5 anni, i ricercatori sono stati in grado di ottenere campioni di sangue e misurazioni della circonferenza della vita da 165 bambini del gruppo somministrato con olio di pesce e 157 dal gruppo placebo.
La circonferenza della vita misurata è risultata più piccola nel gruppo dell’olio di pesce ed i livelli di insulina erano inferiori del 21%, mentre la resistenza all’insulina era del 22% inferiore, a riprova di quanto, in ambito Pnei e patologie cardiovascolari, l’apporto di acidi grassi “sani” possa cambiare l’evoluzione del nostro metabolismo sin dalle prime fasi  di vita.
 
Secondo la metodologia Pneisystem, ed in ambito di prevenzione pnei e patologie cardiovascolari, questo studio si rivela una conferma nel ruolo degli omega-3 e il loro impiego strategico per lo sviluppo ottimale e completo del cervello e degli occhi nel feto.
I risultati ottenuti possono avere rilevanza se mantenuti nell’adolescenza e successivamente nell’età adulta, e per questo la metodologia Pneisystem, quale protocollo d’avanguardia nelle terapie integrate, ritiene gli omega-3 un’integrazione di base e crede nel loro potenziale nell’infanzia.

La PneiSystem Academy ha come mission la divulgazione del concetto di terapia incentrata su 4 pilastri fondamentali:
- Ottimizzare le risorse psichiche attraverso l’apprendimento delle tecniche più moderne di gestione dello stress.
- Insegnare come compilare una dieta personalizzata in chiave antiossidante e antinfiammatoria
- Potenziare l’asse psico-immunologico attraverso il movimento, in particolare la danza (Pneisystem Equilibrium Dance)
- Saper selezionare i migliori integratori/ fitoterapici/nutraceutici/principi della low dose medicine e comporre un piano terapeutico centrato sulla persona.
 
Per informazioni più dettagliati sulla metodologia Pneisystem, e sul Master in Pnei e Pneisystem, con sede a Roma e Milano, attraverso il quale il professionista medico e/o biologo nutrizionista può divenire un Pneisystem Expert. Contatta l’Academy  al n. 3276626977, tramite mail all’ indirizzo info@pnei4u.com o visita i siti www.pnei4u.com, www.pneisystem.com, www.mariacorgna.it
Questo articolo è disponibile sul blog pnei all’indirizzo http://www.pneisystem.com/wordpress/blog-pnei-system/