|

martedì 29 novembre 2011

Americani renitenti alla colazione

Saltare la prima colazione, una cattiva abitudine per molti ragazzi d’oggi, che potrebbe nuocere alla salute e all’apprendimento.

colazione

Secondo un ampio studio americano, inserito nei programmi di sorveglianza condotto su ragazzini di 9 anni, il 77% delle ragazze bianche e il 57% delle ragazze nere facevano la prima colazione, ma dai 19 anni in su, le percentuali scendevano rispettivamente al 32% e 22%.

 

Saltare la colazione è un’abitudine prevalente tra i giovani americani in età scolare appartenenti a una piccola popolazione urbana, e ha un impatto negativo sui risultati accademici, influenzando negativamente la cognizione e l'assenteismo, nonostante per le scuole siano disponibili piani efficaci per affrontare questo problema.

Dunque la maggioranza dei giovani americani non partecipano a tali programmi alimentari educativi .

Sono dunque necessari, secondo gli autori, programmi universali che permettano agli scolari di fare la prima colazione in classe, in particolare per i ragazzi che non hanno la possibilità di consumare pasti completi per tutto il resto della giornata.

 

Fonte:

Breakfast and the achievement gap among urban minority youth.

Source:J Sch Health. 2011 Oct;81(10):635-40. doi: 10.1111/j.1746-1561.2011.00638.x.