|

mercoledì 30 gennaio 2013

Flora intestinale nel sovrappeso infantile

La composizione della flora batterica intestinale varia tra i bambini obesi e sovrappeso e quelli sani e potrebbe nascondere relazione con il danno epatico.

OBESITÀ INFANTILE
flora intestinale bambini

La composizione della flora batterica intestinale varia tra i bambini obesi e sovrappeso e quelli sani e potrebbe nascondere relazione con il danno epatico.

Questo il risultato di un recente studio condotto dai ricercatori svedesi del dipartimento di nutrizione dell’Università di Lund. Significative differenze in termini di specie batteriche residenti nel tratto gastrointestinale sono state notate tra le tre categorie di peso fra individui giovanissimi (4-5 anni).

In particolare, una ridotta diversità di specie batteriche veniva riscontrata tra gli individui obesi e sovrappeso. In questi era possibile riscontrare anche concentrazioni superiori di Enterobatteri. Nei bambini di peso normale, invece, erano presenti livelli superiori di microrganismi del tipo Desulfovibrio e Akkermansia.

Nessuna differenza è stata osservata nella presenza di Lactobacillus, Bifidobacterium e Bacteroides fragilis nei tre gruppi. Tuttavia, la concentrazione di Bifidobacterium risultava inversamente correlata ai valori dell’enzima alanina aminotransferase nei bambini obesi e sovrappeso, un potenziale indicatore di danno epatico.

Source:Karlsson CL, Onnerfält J, Xu J, Molin G et al. The microbiota of the gut in preschool children with normal and excessive body weight. Obesity (Silver Spring). 2012